giovedì 8 marzo 2012

iPad3: retina display e GPU quad-core

Come da programma, ieri è stato presentato il nuovo iPad 3. Esteticamente ripercorre le linee dell'iPad 2, ma al suo interno batte un cuore tutto nuovo: un processore A5X due volte più veloce del precedente A5! Ma qual che fa la differenza è la GPU quad-core necessaria per gestire una grafica "esagerata": 3,1 milioni di pixel per una risoluzione di 2048×1536! Per intenderci, se dovessimo riprodurre un film in full HD, non riuscirebbe a ricoprire tutto lo schermo!
Tutto questo però ha dei risvolti da non sottovalutare. Le applicazioni dovranno essere riprogettate per gestire la nuova risoluzione. Questo significa che tutte le immagini dovranno avere una dimensione doppia rispetto a quella attuale, con ripercussioni sullo spazio occupato dalla stessa sul dispositivo. Le applicazioni progettate per iPhone, su un iPad con quella risoluzione verranno eseguite in uno spazio poco più grande di un francobollo, oppure ricalibrate in una terribile esecuzione ingrandita X4.
Considerando che anche i filmati dalla fotocamera saranno in 1080p anche i video realizzati con l'iPad avranno grandi dimensioni.
Con queste premesse un iPad 3 da 16 Giga sarebbe davvero misero. Basterebbero poche applicazioni per esaurire la memoria. Con una risoluzione così se volete acquistare un iPad3, la versione da 32 Giga è d'obbligo e quella da 64 Giga quella consigliata!
L'iPad 3 avrà in fine anche una fotocamera da 5 Megapixel riprogettata per garantire foto più nitide e la compatibilità con le reti di ultima generazione LTE, ancora in fase sperimentale in Italia.

Nessun commento: