Ads

martedì 13 luglio 2010

iPhone 4G e la questione dell'antenna

oooh attenzione a come si parla! Apple oscura tutti i siti in cui ci sia un'associazione di parole: iPhone 4G, antenna, problema, ricezione.
Forse non siamo ancora arrivati a questi livelli ma poco ci manca.
Una cosa è un dato di fatto, una cosa sono le sensazioni, le percezioni e i pensieri soggettivi. Sulla questione dell'antenna dell'iPhone si è partiti con la sensazione di alcuni utenti che coprendo con la mano una particolare zona del nuovo iPhone il segnale si attenuasse fino a far cadere la chiamata. Poi il numero di acquirenti insoddisfatti cresce e la percezione che il problema sia oggettivo si fa più marcata. Poi dei laboratori autonomi specializzati confermano la cosa (vedi video in basso). L'iPhone 4G di per sé non ha alcun problema di antenna! L'iPhone in mano ad un essere umano potrebbe avere problemi di antenna se impugnato come un qualsiasi altro telefono cellulare.
Ma Apple fa muro! Muro di gomma! Anzi no! Vieta persino ai dealers di regalare le cover Bumper (che risolverebbero il problema) ai clienti insoddisfatti. Scandaloso negare l'evidenza. Come la moglie colta in fragrante col l'amante che dice al marito: "non è come pensi"!!! Così Apple prende spunto dal DDL Intercettazioni per imbavagliare il WEB bannando tutti i più famosi product reviewer. Prima la scusa dell'errore nella misura del segnale, poi quella che tutti i telefoni sono fatti così! E per finire: se lo volete comprare bene; altrimenti fatene a meno! Tanto ormai tutti lo sanno: l'iPhone sa far tutto fuorché il cellulare!

Approfondimento:
Anche se ormai lo si trova scritto anche nei cessi dell'autogrill, per dovere di cronaca spieghiamo brevemente cos'è il problema dell'antenna.
L'iPhone 4G ha 2 antenne esterne che percorrono tutto il bordo del dispositivo. Se si posiziona la mano o un dito sudaticcio nel punto specifico in cui il bordo si interrompe, si finisce per cortocircuitare le due antenne creando una caduta di segnala tale da far cadere la chiamata nel caso in cui ci si trovasse già in una zona con un segnale debole. La soluzione sarebbe perciò abbastanza semplice: coprire con un isolante (basta un pezzetto di nastro o una cover) quella parte. Ma ora la domanda è: nei 700 € del prezzo d'acquisto è compreso anche l'American Tape?

Nessun commento: